Moto3 | Terza pole position consecutiva per Tatsuki Suzuki a Jerez

25 Luglio 2020 - 13:26
|
GP Andalusia 2020

Il pilota SIC58 Squadra Corse è al terzo centro stagionale sul circuito di Jerez. Con lui in prima fila il connazionale Ogura e Rodrigo.




Seconda qualifica dell’era post-Coronavirus per i piloti della classe Moto3. Anche questa settimana si corre sulla pista spagnola di Jerez, nonostante questo sia ufficialmente il GP di Andalusia. Per quanto riguarda la classe leggera, ben tre piloti nelle FP3 sono riusciti a scendere sotto il record della pista fatto segnare da Tatsuki Suzuki la scorsa settimana: Andrea Migno, John McPhee e Jeremy Alcoba.

Prima di vedere i top rider si deve passare ovviamente dal Q1. I quattro piloti che si uniscono ai 14 piloti entranti “di diritto” nel Q2 vengono decretati in Q1. Ayumu Sasaki (Red Bull KTM Tech3) fa registrare il primo tempo, poi Carlos Tatay (Reale Avintia Moto3), Filip Salac (Rivacold Snipers Team) e Ryusel Yamanaka (Estrella Galicia 0,0).

Ora è il momento della Q2, dopo il primo giro lanciato è Raul Fernandez a stampare 1:45.893, che gli vale la momentanea prima posizione, davanti a Gabriel Rodrigo e Suzuki. Il tempo del pilota iberico viene immediatamente abbassato da Ai Ogura (Honda Team Asia), che abbassa il limite di due decimi. Succede poco fino a meno di un minuto dalla fine, quando tutti i 18 piloti in pista si lanciano per l’ultimo assalto alla pole position. Per la terza volta consecutiva è Tatsuki Suzuki a fare la pole position, con 1:45.410.

Mantiene la seconda posizione Ogura, terzo Rodrigo. Seconda fila per Fernandez, Tony Arbolino ed il leader del mondiale Albert Arenas. Apre la terza fila Alcoba, davanti a McPhee e Celestino Vietti. Chiude la top 10 Jaume Masia, davanti a Tatay e Kaito Toba. Chiudono la classifica del Q1 Sergio Garcia, Deniz Oncu, Salac, Sasaki, Yamanaka e Migno. Il pilota Sky VR46 è caduto nell’ultimo giro disponibile.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: