Mercedes, Bottas: “Buon feeling, ci sono margini di miglioramento”. Hamilton: “Pista impegnativa fisicamente”

11 Settembre 2020 - 22:35
|
GP Toscana Ferrari 1000

Le parole dei piloti Mercedes, a loro agio nel circuito toscano ma allo stesso tempo consci dei margini di miglioramento in loro possesso




Anche in piste nuove la Mercedes rimane capofila di questa Formula 1. Nel venerdì del Gran Premio della Toscana le Frecce nere sono in testa, soprattutto con un Valtteri Bottas che ha mostrato grande spirito d’adattamento al Mugello, issandosi al comando della classifica sia al mattino che al pomeriggio. Non molto distante né il compagno di squadra Hamilton né la Red Bull di Max Verstappen, che sembra essere l’unico spauracchio di questo weekend.

Come detto per Valtteri Bottas è stata un’ottima giornata, “fucsia” in entrambe le sessioni. Nell’analizzare la sua giornata, il finlandese ha espresso un parere molto positivo sulla pista toscana: “Oggi è stato molto divertente e mi sono goduto ogni singolo giro. Nell’intero primo settore con le chicane ad alta velocità e il secondo settore semplicemente incredibile, la macchina l’ho sentita abbastanza bene. Ho faticato con un bel po’ col sottosterzo nella prima sessione e ancora in alcuni punti nella seconda, ma mi sentivo meglio. Penso che ci sia ancora un bel po’ di tempo sul giro da migliorare, sia di macchina che come pilota. Questa pista è sicuramente una delle più impegnative fisicamente: vedremo correttamente gli effetti di ciò solo sulla distanza di gara, ma anche oggi l’ho potuto sentire e domenica sarà dura per tutti. È un circuito anche abbastanza spietato, con poco margine di errore ed è così che dovrebbe essere”.

Lewis Hamilton ha avuto qualche problemino in più di messa a punto, però a fine giornata è a solo a 77 millesimi da Bottas. Anche l’inglese è rimasto estasiato dal tracciato: “Devo dire che questa pista è piuttosto intensa – così veloce e impegnativa, è incredibile da vivere. La adoro! Non c’è tempo per giocare da queste parti ed è una delle piste più impegnative fisicamente“.

Lewis ha spiegato anche i margini di miglioramento e i cambiamenti da fare: “Oggi ho provato a spingerla al limite, ma penso che ci siano alcune sezioni in cui posso migliorare. Ho sistemato abbastanza l’ultimo settore, ma c’è sicuramente molto altro da fare nel primo e nel secondo settore visto che Valtteri e Max sono stati molto veloci lì. Quindi stasera abbiamo alcuni cambiamenti che devono essere fatti e studiati. Speriamo di migliorare per domani. Le gomme le ho sentite abbastanza forti e si sono comportate bene, ma sarà difficile gestirle nelle sezioni veloci, in particolare nelle curve 6, 7, 8 e 9”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Mercedes-AMG F1 Official Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: