Prima fila Mercedes, Bottas: “Una sensazione bellissima”. Hamilton: “Ho pagato un paio di errori”

08 Agosto 2020 - 19:47
|
GP 70° Anniversario

Le parole dei piloti Mercedes, con il finnico che ha piazzato la zampata in casa dell'inglese, secondo per soli 63 millesimi




Imperiosa qualifica per la Mercedes anche nel “replay” di Silverstone. Come 7 giorni fa, le “Frecce nere” danno un secondo alla concorrenza ma stavolta è Valtteri Bottas a conquistare la pole davanti ad Hamilton.

Per il finlandese, è la 13° pole in carriera (25° nella classifica all time in F1), la seconda stagionale nonché la seconda nel circuito del Northamptonshire. Valtteri è molto entusiasta della sua prestazione, di quella della vettura e delle potenzialità in ottica gara: “La pole oggi ha un buonissimo sapore. È un privilegio guidare questa macchina straordinaria, è così veloce. Adoro fare le qualifiche in queste condizioni, è stato molto divertente. Abbiamo apportato alcune modifiche all’assetto dello scorso fine settimana e per me la prestazione oggi è stata decisamente migliore. Sapevo che avrei avuto l’opportunità di migliorare nel secondo run del Q3: ho messo insieme i settori, ho preso assolutamente tutto da me stesso e dalla macchina. La strategia ad una sola sosta sarà difficile con le mescole che abbiamo questo fine settimana, ma so che la squadra valuterà tutte le opzioni per domani. Penso che il passo gara ci sia e spero di poter fare un’altra buona partenza come lo scorso fine settimana. Sono in una buona posizione per la gara, ma sappiamo tutti che i punti si danno la domenica”.

Lewis Hamilton è stato beffato per soli 63 dal compagno di scuderia ed ha mancato l’appuntamento con l’8° pole position a Silverstone. Tuttavia il padrone di casa sa di aver commesso degli errori e si congratula col compagno per la prestazione: Valtteri ha fatto un lavoro fantastico oggi, ha fatto un giro molto veloce quando in Q3 era importante conquistare la pole. Il mio primo giro in Q3 è stato buono, ma il secondo non è stato poi così eccezionale. Semplicemente non l’ho messo insieme, ho fatto un paio di errori proprio alla fine e alla fine la paghi. Il cambio di direzione del vento ha reso le cose un po’ più complicate oggi, ma è stato lo stesso per tutti, quindi niente scuse. Non è facile inseguire su questa pista, ma spero che le gomme più morbide e le temperature calde creino delle opportunità domani – dovrebbe essere emozionante. Stasera lavoreremo duro per vedere dove possiamo migliorare e so che domani darò tutto per cercare di battere Valtteri”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © mercedesamgf1.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: