Mueller sfrutta la sfortuna di Rast e trionfa in Gara 1

24 Agosto 2019 - 17:41
|

Tripletta Audi sul podio completata da Frijns e Rockenfeller




Sembrava un sabato destinato ad un altro successo di Renè Rast, ma un problema tecnico al cambio della sua RS5 ha fatto finire la sua gara dopo nemmeno dieci giri. Ad approfittare di questo inaspettato stop è stato il suo diretto rivale in campionato, Nico Mueller, che porta a casa 25 preziosi punti in ottica titolo. L’Audi, inoltre, completa una splendida tripletta con Robin Frijns e Mike Rockenfeller, che è riuscito a soffiare il 3° posto a Marco Wittmann a pochi giri dal termine. Sfortunato anche Jamie Green punito con un drive through per unsafe release mentre era in lizza per il podio; Aston Martin a un passo dalla zona punti, con Jake Dennis 11°.

Al via Rast parte bene e mantiene il comando, seguito da Mueller e Wittmann, che sfruttano il pessimo scatto di Green. Mentre Habsburg viene punito con 5 secondi di penalità per jump start, la gara scorre senza grandi emozioni fino al settimo giro: l’Audi di Rast inizia a rallentare poco dopo la prima curva e scivola inesorabilmente all’ultimo posto. Il tedesco riesce apparentemente a risolvere il problema tecnico e a far ripartire la vettura, ma due giri dopo rallenta nuovamente e si ritira mestamente ai box. Lo stop di Rast lascia via libera a Mueller, con lo svizzero che allunga su Wittmann, mentre poco dietro Rockenfeller sopravanza Eng e sale 5°. Al decimo giro Duval apre il valzer dei pit-stop, che saranno fatali per Aberdein, Green e Glock: i primi due puniti con un drive through per unsafe release, mentre il terzo si è dovuto ritirare per un problema poco dopo aver ripreso la pista. Le soste premiano in particolar modo Frijns e Duval, ritrovatisi virtualmente 2° e 4°; l’olandese riuscirà a mantenere egregiamente la posizione fino alla fine, mentre il francese deve arrendersi agli attacchi di Rockenfeller ed Eng, dovendosi accontentare di un comunque buon 6° posto. Gli ultimi giri vengono animati solamente da ‘Rockie’, che conquista l’ultimo posto sul podio a danno di Wittmann, ma non riesce ad avvicinare Frijns per il 2°.
Quindi terminano a punti, oltre a Mueller, Frijns e Rockenfeller, anche Wittmann, Eng, Duval, Fittipaldi, Eriksson, Spengler e Green.

Domani alle 10.35 le qualifiche di Gara 2, mentre alle 13.30 ci sarà il via della seconda corsa di questo weekend al Lausitzring.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Audi Sport | Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: