Lappi e Ogier in testa nella ripartenza del WRC in Estonia

04 Settembre 2020 - 20:02
|

Francese e finlandese a braccetto in testa nel paese baltico, restart del mondiale WRC dopo lo stop dovuto al Covid-19. Terzo il padrone di casa Tanak a solo un decimo




Passati 173 giorni dalla vittoria di Ogier in Messico, torna il WRC e riparte con il Rally Estonia, che ospita per la prima volta il mondiale rally, quarto round del campionato 2020.

Nella prima e unica speciale della giornata inaugurale i distacchi sono risicati vista la lunghezza del tratto odierno, la Tartu di 1,28 km. Così in testa troviamo Esapekka Lappi ed il leader mondiale Sébastien Ogier, che hanno ricoperto il tratto inaugurale in un minuto e 17 secondi netti. Subito alle loro spalle il padrone di casa e campione uscente Ott Tanak, vincitore dello shakedown e staccato di un solo decimo: ai primi tre posti quindi troviamo le tre case, con Hyundai dopo Ford e Toyota.

Al quarto posto il compagno di squadra di Tanak, l’irlandese Craig Breen, a 4 decimi. Sotto il secondo di ritardo anche Elfyn Evans, vincitore in Svezia con l’altra Yaris, a 6 decimi. Al sesto posto troviamo la prima WRC2, la C3 di Mads Ostberg, seguita a 1.4s di ritardo da Takamoto Katsuta, Kalle Rovampera (entrambe su Toyota) e la Skoda dello svedese Tidemand (WRC2).

Chiude la Top 10 il leader WRC3 Jari Huttunen, davanti alle WRC di Thierry Neuville, Tiemu Suninen e Gus Greensmith. In ritardo tra le vetture élite la Hyundai “plus” di Philippe Loubet

Da domani si comincerà a fare sul serio, con ben 10 speciali in programma: sono i tratti Prangli, Kanepi, Otepaa, Maekula ed Elva da ripetere 2 volte, al mattino e al pomeriggio, per un totale di 147.18 km.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © WRC Official Facebook Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: