UFFICIALE – Il GP Turchia torna nel mondiale di Formula 1!

25 Agosto 2020 - 14:25
|

Istanbul sarà la prima delle 4 gare che chiuderanno il campionato 2020 insieme alla doppietta in Bahrain e ad Abu Dhabi




Saranno 17 le gare del campionato mondiale Formula 1 2020. Oggi infatti sono stati annunciati gli ultimi 4 Gran Premi di questa stagione travagliata dal Coronavirus ma che ci regala un altra sorpresa. Dopo i debutti a Mugello (gara 1000 della Ferrari) e Portimao e i ritorni a Nurburgring ed Imola, la Formula 1 farà tappa anche all’Istanbul Park per il GP Turchia.

Una notizia che era stata trapelata negli ultimi giorni e che adesso diventa realtà, con la Turchia che aveva disputato il suo ultimo GP nell’8 maggio 2011. Dopo Istanbul (15 novembre) si correrà due volte a Bahrain (26 novembre e 6 dicembre), mentre la gara finale della stagione si terrà come da calendario ad Abu Dhabi (13 dicembre). Non trova spazio purtroppo la Cina che, dopo essere stata la prima a posticipare la sua gara per il Covid-19, deve dare forfait per il suo GP a Shanghai.

“Vogliamo ringraziare i nostri partners e i promoters di Turchia, Bahrain e Abu Dhabi per il duro lavoro che hanno fatto per permetterci di avere questo calendario da 17 gare. Purtroppo non correremo in Cina questa stagione, ma voglio ringraziare il nostro partner Juss Sports per il loro supporto in questi ultimi mesi e non vediamo l’ora di ritornare a Shanghai l’anno prossimo.”, recita il comunicato della F1.

“Inoltre possiamo confermare che un numero di gare del calendario 2020 sarà aperto ad un numero limitato di fans, inclusa l’ospitalità, e stiamo parlando con i promoters per finalizzare i dettagli. Il nostro desiderio e di rivedere i fans al più presto, ma allo stesso tempo la sicurezza rimane la nostra priorità per la comunità della F1 e quelle che visitiamo. Continueremo a monitorare con i nostri promoters e le autorità la situazione riguardo al Covid-19 per assicurarci di operare nel modo migliore possibile”.

Per finire, le nuove aggiunte nel calendario non si fermano alla Formula 1. Infatti i due round del Bahrain vedranno in pista anche piloti e team della Formula 2, che chiuderanno a Sakhir il loro campionato. Il calendario della serie cadetta di quest’anno avrà quindi 12 round, con Spa, Monza, Mugello e Sochi ancora da disputare prima di andare in Medio Oriente per il doppio finale in Bahrain.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Photo by Paul Gilham/Getty Images - Red Bull Content Pool

Non ci sono commenti