Mercedes, Bottas: “Non ho fatto i giri giusti”. Hamilton: “Siamo tutti molto vicini”

28 Agosto 2020 - 21:41
|
GP Belgio 2020

Le parole dei piloti Mercedes, non dominanti come al solito ma sempre molto competitive nel venerdì di Spa-Francorchamps, con Bottas al comando nelle FP1 ed Hamilton nella Top three del pomeriggio




Prove libere senza dominio per le Mercedes a Spa-Francorchamps. Le Frecce nere, in testa al mattino con Bottas davanti a Hamilton ma che hanno inseguito – seppur da molto vicino – il miglior tempo di Verstappen nel pomeriggio. Questo in virtù anche di una ricerca non spasmodica verso il giro secco, ma votata più a comparare diversi profili dell’ala posteriore e alla comprensione del comportamento degli pneumatici, a serbatoio sia carico sia scarico.

Valtteri Bottas, che ha festeggiato il suo 31° compleanno in pista, afferma che farlo nella pista belga ha sempre un sapore speciale: “Finora è stato un buon compleanno per me – posso sicuramente pensare a cose peggiori da fare per il proprio compleanno che guidare su questa pista.

Poi ha analizzato la propria giornata: “La prima sessione è stata buona, la seconda si è rivelata un po’ più complicata. Non è stato niente di grave, non ho fatto i giri giusti, ma penso che potremmo dover ripristinare alcune modifiche al set-up delle FP1. Abbiamo lottato con il sottosterzo tutto il giorno e non abbiamo trovato una buona soluzione a questo. Penso che una volta che l’avantreno si sentirà un po’ più forte e riuscirò ad inserire meglio la macchina in curva, troveremo un po’ di tempo sul giro. Ogni anno vieni qui, pensi “come possiamo andare più veloci di così su questa pista?” Ma poi torni un anno dopo ed è ancora più veloce. Le velocità in curva sono così alte, senti la forza g – è molto divertente, mi sto davvero divertendo”.

Anche per Lewis Hamilton una giornata impegnativa, con dei problemi di bilanciamento ancora irrisolti: “In generale è stata una buona giornata, adoro guidare su questa pista, è incredibile. Fortunatamente per noi è stata una giornata asciutta, il che ci ha dato tutto il tempo per fare tanto rodaggio e capire la macchina”.

Lewis è anche preoccupato della concorrenza, conscio che la sua W11 al momento non abbia una marcia in più: “Siamo molto vicini con la Red Bull, penso che potrebbero essere un po’ più veloci al momento. Anche la Racing Point sembra forte, sono sulla strada giusta con noi e anche Daniel (Ricciardo, ndr) sulla Renault. Siamo tutti molto vicini e dobbiamo capire il motivo: se hanno fatto loro un passo avanti o se abbiamo fatto noi un passo indietro. Quindi abbiamo sicuramente del lavoro da fare durante la notte, analizzare i dati e provare a settare un po’ di più la macchina. Tuttavia sembra che abbiamo un weekend emozionante davanti a noi”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Mercedes AMG-F1 Official Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: