I piloti Mercedes in coro: “Un grandissimo lavoro di squadra”

29 Settembre 2019 - 19:05
|
GP Russia 2019

Per le Frecce d'Argento ottava doppietta in stagione - probabilmente la meno attesa - e ulteriore sigillo verso la conquista dei titoli mondiali piloti e costruttori




Gara trionfale per la Mercedes. La scuderia anglo-tedesca ha concluso il weekend russo con una doppietta, tornando al successo dopo un mese e mezzo (vittoria di Hamilton in Ungheria, ndr) in una maniera quasi insperata. Partite sfavorite rispetto alla Ferrari, hanno ribaltato la situazione con i pit stop durante il regime di Virtual Safety Car imposto dal ritiro di Vettel: in questo modo le Frecce d’Argento hanno aggiunto un ulteriore tassello per conquistare il sesto titolo piloti e costruttori di fila.

Lewis Hamilton, dopo una partenza non brillante, è riuscito a vincere grazie ad un’ottima gestione delle gomme ed al pit stop durante la VSC. Tutavia l’inglese ha rimarcato come la sua W10 fosse davvero competitiva oggi a Sochi: “Questa è una vittoria arrivata dopo molto tempo ed è stato solo un lavoro incredibile da parte di tutto il team: non mollare mai, spingere in avanti, cercare sempre di essere innovativi. È incredibilmente stimolante far parte di questo ed è fantastico avere questo risultato oggi considerando quanto erano veloci le Ferrari nel primo stint”.

The Hammer, nell’analisi post gara, si è concentrato sulla prima parte di gara: “È stato un compito davvero difficile tenere il passo loro, ma abbiamo continuato a spingere e la macchina si sentiva davvero bene oggi. Pensavamo che le loro gomme morbide sarebbero decadute durante lo stint iniziale, ma avevano un ritmo così buono che stavo faticando a tenere il passo loro – e questo è probabilmente un piccolo avvertimento per noi, perché sembrava che avessero fatto i loro calcoli proprio in questo senso. Sono riuscito a rimanere a distanza di tiro, però, ed ho iniziato a colmare il divario quando le loro gomme hanno iniziato a cedere. Charles ha pittato, poi ho iniziato ad inseguire Seb, ed eravamo in una buona posizione per andare lunghi – anche se la Safety Car non fosse uscita, sarebbe stata una gara davvero buona.

Poi tutto è andato per il verso giusto, dopodiché si è trattato di costruire il divario, salvare le gomme ma anche arrivare al traguardo nel modo più fluido possibile. Guardando al futuro, ovviamente le gare stanno diminuendo, ma stiamo solo cercando di prendere le cose una gara alla volta, mettere un piede davanti all’altro e non inciampare. Quando hai una battaglia come questa, ti impegni a fondo, metti in discussione ogni piccola cosa che puoi fare meglio. Adoriamo questa sfida e sono davvero entusiasta in vista delle prossime gare”.

Una buona gara anche per Valtteri Bottas, secondo al traguardo per l’ottava doppietta in stagione: “È passato un po ‘di tempo dall’ultima volta che abbiamo fatto doppietta ed è davvero bello salire di nuovo sul podio insieme. È davvero incoraggiante e motivante per l’intera squadra. Sapevamo che un 1-2 sarebbe stato difficile da raggiungere, ma possibile, quindi abbiamo parlato di tutte le diverse strategie che ci avrebbero dato una possibilità stamattina e penso che abbiamo fatto un ottimo lavoro come squadra oggi. È un ottimo risultato se si pensa a quanto stavamo lottando ieri. La Ferrari ha avuto un’auto veloce per tutto il fine settimana, penso che siano stati anche più veloci oggi, quindi andare via con una doppietta significa che abbiamo fatto un ottimo lavoro come squadra in tutte le altre aree”.

Il finlandese ha analizzato poi nel dettaglio la sua gara: “Ho perso un bel po’ di tempo quando ero bloccato dietro Sainz all’inizio e stavo anche lottando per pareggiare i tempi con le gomme medie, ma mi sentivo molto meglio nel secondo stint sulle gomme Soft. Ero sotto pressione un po’ dopo il riavvio della Safety Car, ma era tutto sotto controllo. La Ferrari ha apportato alcuni buoni miglioramenti nelle ultime settimane, quindi ci siamo sappiamo che dobbiamo continuare a spingere per il Giappone, non vedo l’ora di affrontare la sfida”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Immagine in evidenza: © Mercedes AMG F1 Official Twitter Page

Non ci sono commenti